Milano sei l’altro: a Milano arriva lo Smart & Share

xmf8jqe0

Una nuova iniziativa si sposa con la piattaforma di TimeRepublik: si chiama Smart & Share e verrà presentata a “Milano sei l’altro” sabato 3 dicembre.

Sabato 3 dicembre a Milano si terrà il primo appuntamento di Milano Sei l’Altro e verrà presentato il progetto “Smart&Share”: un nuovo modo di lavorare in cui sarà possibile trovare una scrivania in cambio del proprio tempo e professionalità!

Abbiamo allora sentito gli ideatori del progetto, perché ce ne parlassero nel dettaglio. Grazie a Sabrina e Ilaria per averci dedicato il loro tempo!

Parliamo dall’inizio: che cos’è “Milano Sei l’Altro” e come funziona?

header_sito_m6a_01

 

Milano Sei l’Altro è un progetto che nasce da un bisogno, il bisogno delle persone di conciliare la vita lavorativa con quella privata. In sostanza, il bisogno di tempo.

Nei territori cui ci siamo rivolti (Municipio 4 e 6 del Comune di Milano), i target intercettati sono molto differenti, comprendendo lavoratori e lavoratrici con carichi di cura (figli minori, familiari anziani, infermi, disabili), ma anche giovani, neo-mamme o persone con infermità acquisite che devono inserirsi/re-inserirsi nel mondo del lavoro e che hanno difficoltà di diversa natura che impediscono loro di valorizzare le proprie skills.

Quello che ci proponiamo di fare è di stimolare una comunità di attori, dalle aziende al terzo settore e ai cittadini stessi, che si mettano insieme e creino delle soluzioni a queste problematiche, attraverso le logiche della co-creazione, co-progettazione e co-produzione di servizi innovativi.

Come avete conosciuto TimeRepublik e quali potenzialità vedete per questa piattaforma, soprattutto dal punto di vista della vostra iniziativa?

Interessandoci alle tematiche della sharing economy e dei servizi innovativi, non abbiamo fatto fatica ad entrare in contatto con la realtà di TimeRepublik. Dato che il nostro progetto si incentra proprio su una suddivisione sostenibile del tempo tra vita lavorativa e vita privata, crediamo che il potenziale di TR sia molto alto. Inoltre, grazie allo scambio di tempo e skills, le persone possono incontrarsi e condividere esperienze e know-how, ma anche fare comunità e sviluppare il senso di appartenenza a una realtà comune, condizioni che sono fondamentali per la co-creazione di servizi innovativi.

Quale tipo di persone e quali talenti possono essere utili per il vostro progetto?

Visto che la maggior parte dei target analizzati da Milano Sei l’Altro presenta carichi di cura che spesso si traducono in persone con difficoltà o bambini piccoli, l’obiettivo principale è quello di trovare soluzioni innovative per sollevarli almeno parzialmente. In questo senso, persone con esperienza in ambito infermieristico o di rapporto con anziani e cura, o babysitters rappresentano i candidati ideali per donare il loro tempo. Ciononostante, chiunque può essere utile: anche un vicino di casa che si offre di fare la spesa a una madre lavoratrice mentre questa va a prendere il figlio a scuola, o qualcuno che pensi alla pulizia della casa.

Qual è il prossimo passo che pensate sia possibile realizzare tramite TimeRepublik?

TimeRepublik e Milano Sei l’Altro hanno in comune l’obiettivo di creare relazioni e di facilitare la vita delle persone, sfruttando le potenzialità e le caratteristiche di ognuna di esse per la creazione di servizi innovativi e partecipati.

facebook_cover_m6a

Uno dei servizi su cui ci stiamo focalizzando attualmente è quello dello Smart & Share: le cooperative partner del progetto oggi, aziende e organizzazioni del territorio domani, mettono a disposizione alcune delle loro postazioni in cambio di tempo. Se le persone interessate hanno qualche specifica capacità che desiderano mettere a disposizione, e allo stesso tempo hanno bisogno di una postazione dove lavorare o espletare altre funzioni, possono iscriversi alla piattaforma.

Prevediamo che iscrivendosi alla nostra piattaforma tramite il sito di Milano Sei l’Altro, la loro iscrizione venga automaticamente estesa a TimeRepublik, che terrà conto della situazione di credito/debito di ore dell’utente e offrirà possibilità di assolverli. Pensiamo che questa collaborazione possa essere molto efficace, mettendo in relazione persone che non si conoscono e accrescendone la rete di relazioni e di conoscenza, e utilizzando in maniera produttiva spazi a volte poco utilizzati, aumentando la produttività totale senza mobilitare denaro.

Per maggiori informazioni: www.milanoseilaltro.it.

SIGN UP ON TIMEREPUBLIK.COM

Comments

comments